Cooperativa Sociale Sammartini: le persone al centro!

Questa settimana pubblichiamo un’altra interessante Storia di Cooperazione.

Si tratta della Cooperativa Sociale (ONLUS) Sammartini, una bella realtà alle porte di Bologna, fondata nel settembre del 1990 a Crevalcore (BO) e che, dal maggio 2010, ha trasferito la sua sede in un ambiente ancora più confortevole e all’avanguardia in materia di norme di sicurezza in fatto di lavoro.

Basti pensare che, durante i terribili mesi del terremoto che ha colpito l’Emilia, questo spazio è rimasto l’unica struttura agibile della zona. Tutte le chiese delle parrocchie sono state gravemente danneggiate e, nel dopo terremoto, il laboratorio ha rappresentato una struttura polivalente in grado di ospitare, oltre alle normali attività lavorative, anche le liturgie domenicali e feriali delle nostre parrocchie.

Non a caso l’aspetto territoriale rappresenta la base di partenza delle attività della Sammartini: è proprio nel territorio in cui opera che emergono i bisogni, e dunque le risposte, che la cooperativa offre alle diverse emergenze sociali locali.

Vediamo ora, più nel dettaglio, di che cosa si occupa la cooperativa, quali sono i principali ambiti di azione e quale la mission che guida le attività.

L’aspetto più interessante di questa cooperativa è rappresentato dal fatto che lo scopo principale di questa organizzazione è, più che l’utile (mai mancato!), quello della promozione sociale e umana.

La mission e la vision aziendali si fondano, infatti, sull’intenzione di porre al centro delle attività lo sviluppo dell’individuo, con le sue capacità e possibilità, valorizzandone le particolarità.

Come?

Investendo, puntando e credendo su soggetti potenzialmente svantaggiati (portatori di handicap psichico, persone con condizioni economiche disagiate), che collaborano attivamente con i soci-lavoratori e i volontari.

Passiamo ora alle principali attività e servizi che la cooperativa offre.

Il settore merceologico della Sammartini è duplice: i lavori principali sono confezionamenti, campionari, espositori, fascicoli, cofanetti, incollature, imballaggi finali, contenitori  speciali e termoretraibile. Accanto a questi beni, abbiamo la produzione, in campo elettrotecnico-elettronico, di cablaggi, applicazione di terminali e capicorda di vario tipo, cavi multipolari (taglio, applicazione connettori e collaudo), cavi flat con connettori a perforazione isolante, assemblaggio di schede elettroniche e loro collaudo.

La cooperativa non ha mai ricevuto sovvenzioni pubbliche e si è sempre sostenuta grazie alle propria attività lavorative. Inoltre, essendo una ONLUS (Organizzazione non lucrativa di utilità sociale), può ricevere donazioni sociali (che danno diritto ai donatori di usufruire di agevolazioni fiscali) ed essere destinataria del cinque per mille all’interno della dichiarazione dei redditi.

La Sammartini collabora, inoltre, con l‘azienda sanitaria di Bologna Nord (USL), con le amministrazioni comunali di Crevalcore e di Bologna (con il Comune di Bologna, ad esempio, sono stati attuati anche progetti per l’inserimento lavorativo di detenuti in stato di semi-libertà) e con altre realtà impegnate in campo sociale. Vede impegnati giornalmente operatori a tempo pieno, persone inserite con progetti di Borse Lavoro ed un numero variabile di lavoratori volontari.

 

Alla prossima settimana con un’altra storia!

 

 

 

email